Coppetta mestruale Natù: recensione!

Attenzione! Questo articolo è stato pubblicato più di 5 anni fa: nel frattempo sono nate moltissime nuove coppette e sono state scoperte tante nuove informazioni, perciò questo contenuto potrebbe essere obsoleto!

Questo mese sono anche riuscita a provare la coppetta mestruale Natù taglia 2 (grande), dopo aver appurato che è la “gemella” della Si-Bell ed aver verificato che è più grande delle altre coppette non solo all’apparenza, ma perchè contiene circa 5 ml in più della Lunette, quindi circa 34-35 ml. 30 ml (agg. QUI).

Come avevo notato già al momento dell’apertura della confezione, il silicone della Natù è molto morbido e sottile, perciò bisogna prestare un po’ di attenzione se si vuole tagliare totalmente il gambo, mentre se lo si vuole solo accorciare ci sono delle comode tacche che semplificano l’operazione e permettono di procedere gradualmente: come sapete io non sopporto gambetti di nessun genere, ma prima di tagliarli provo sempre la coppetta tutta intera, e devo dire che quello della Natù è, come il resto, morbidissimo e flessibile, perciò dovrebbe essere molto confortevole per chi è abituata a lasciarlo.

 

 

 

Come saprete se mi seguite su FB non vedevo l’ora di provarla sia per la sua capienza sia per la sua morbidezza: secondo me infatti, pur essendo in silicone, non ha nulla da invidiare ad una Meluna Soft, e temevo però che questo potesse costituire un problema per l’apertura, date le sue dimensioni.

Mi sbagliavo: piegata normalmente a C e fatta ruotare un po’, la Natù si è aperta quasi subito ed ha fatto un ottimo effetto ventosa: lì si è messa e lì è rimasta, senza che io dovessi compiere procedure particolari; non all’istante con tanto di “pop!” come per la Lunette, quindi, ma comunque senza problemi.

Nonostante le dimensioni, un’altra scoperta molto piacevole è che non l’ho sentita per nulla premere sulla vescica, come accade invece con coppette più rigide (come appunto la Lunette), inoltre… d’accordo, magari non è molto carino da leggere, ma alcune donne hanno questo problema :), non ha dato fastidio neppure per andare in bagno.

Ci ho dormito, ci sono andata in bici e ci ho giocato al parco con mia figlia, infine l’ho tenuta una giornata intera (12 ore) senza avere la minima perdita: su questo campo è strapromossa! Inoltre, un’altra cosa positiva che ho notato è che, nonostante tagliando il gambo il fondo della coppetta resti liscio e senza zigrinature o appigli, le quattro scanalature lungo il corpo della Natù rendono facilissima l’estrazione.

I buchini sono molto piccoli e mi si sono sporcati un po’, però questo non ha compromesso l’effetto ventosa, perciò non l’ho ritenuto un problema.


In conclusione, il mio giudizio sulla Natù è completamente positivo, e se i prossimi mesi confermeranno le mie impressioni, probabilmente riuscirà a scalzare la Lunette dal primo posto tra le mie coppette preferite!

About Lara Alexandra Babitcheff

Sono una donna di 35 anni, vegan da nove, appassionata di Internet, nuove tecnologie ed ecologia. Amo leggere e viaggiare, soprattutto volare nella mia amata Londra. Dal 2003 sono mamma di Cassandra e dal 2015 sono una referente Rosso Limone.

  • Piccapeste

    grazie di aver diviso questo giudizio con noi…io ho preso la moon cup da diverso tempo magari il problema è stato all’inizio nel provarla come prime volte…oramai anche la sua rigidità non è un problema ma mi piacerebbe una coppetta più morbida da togliere…

  • Manu

    Ciao!
    Grazie a questa tua recensione mi sono decisa a comprare la la Natù, dopo 3 anni di Mooncup, che però iniziavo ad abbandonare perchè mi graffiava quando la toglievo…
    Ho preso la taglia piccola, e mi è sembrata minuscola, però con la prova di travaso di acqua, ho constatato che era anche più capiente della mooncup!
    In effetti è morbidissima, e le scanalature laterali aiutano l’operazione di piegatura…
    L’ho provata la prima volta domenica, in condizioni estreme: al mare, sul gommone tutto il giorno! E’ andata alla grande! nessun fastidio, nessuna pressione sulla vescica, nessuna perdita!! (con la mooncup dovevo vere sempre un salvaslip).
    Ho tagliato mezzo gambo, ma forse avrei potuto addirittura lasciarlo intero…
    Insomma, supersoddisfattissima!!
    Grazie ancora!

  • Maria

    Grazie mille per la recensione.. ero molto indecisa se prendere la yuuki o la natù ma ora sn più convita a prendere quest’ultima.. Tu dove l’hai comprata?