LadyCup: recensione!

Attenzione! Questo articolo è stato pubblicato più di 6 anni fa: nel frattempo sono nate moltissime nuove coppette e sono state scoperte tante nuove informazioni, perciò questo contenuto potrebbe essere obsoleto!

[box type=”alert”]EDIT: Purtroppo devo in parte contraddire quanto ho scritto in questo articolo: il fondo continua a darmi fastidio, purtroppo non utilizzerò più la . Molte altre ragazze si trovano bene, però, quindi è probabilmente questione di conformazione fisica, e, ovviamente, se non si intende tagliare il gambo non ci sono problemi.[/box]

Ebbene sì: finalmente sono riuscita a domare la Malefica.

Chi mi segue su Facebook o frequenta il forum delle coppette, sa che da quando ho ricevuto la mia L si è creato un rapporto di odio-amore: lei, bellissima, liscia,  morbida, invitante come una caramella… e con un gambo impossibile da tagliare pari.

Il fondo spesso della Mooncup

Sì, perchè le altre coppette hanno un fondo leggermente più spesso (o per lo meno dello stesso spessore delle pareti) come vedete nella foto qui a sinistra, i progettisti della hanno pensato bene di fare un gambo cavo ed un fondo così trasparente da sembrare bucato. Il fondo della è molto più sottile del resto della coppetta. Geniale, vero?

Questo non è assolutamente un problema per chi utilizza la coppetta con tutto o una parte di gambo, ma per noi falciatrici invece (specie quelle come la sottoscritta che hanno un “ingresso” particolarmente delicato) arriva un momento in cui, taglia taglia, resta ancora uno spuntoncino di gambetto, ma niente fondo da poter pareggiare.

La luce in fondo al tunnel
Il buco con il fondo intorno

Non è il massimo, a meno che non aspiriate ad avere uno spuntoncino di 2 mm con annessa conchetta dai bordi irregolari che vi sgrattugia l’ingresso della bernarda e raccolga tutto quello che si può raccogliere dalle pareti vaginali. Sul forum, questo non sembrava dare fastidio a nessuna, ma a me personalmente la Malefica pizzicava tanto da dovermela togliere dopo mezz’ora. Ovviamente, avevo il terrore di bucarla, perciò ho dovuto procedere pezzettino per pezzettino, millimetro per millimetro, limata dopo limata, e finalmente dopo 4 mesi dall’acquisto sono riuscita ad ottenere qualcosa di indossabile.

Dopo tutto questo odio, passiamo ai lati positivi: decisamente ne è valsa la pena, e già si vedeva durante i tentativi, altrimenti non avrei insistito così tanto!

La L, oltre ad essere esteticamente bellissima (ok, questo non conta), è incredibilmente morbida: ha una capienza di 24 ml, esattamente come la Lunette grande, ma al contrario di quest’ultima non la si sente premere sulla vescica, inoltre, non so se è per merito dei fori grandi, ma fa un ottimo sottovuoto, quindi assolutamente zero perdite.

Altro piccolo lato negativo è che è molto scivolosa, perciò questo potrebbe risultare un po’ complicato per le principianti, ma come tutte le cose è solo questione di farci l’abitudine: questo però vuole anche dire che si piazza al suo posto senza problemi, ed anche per toglierla scivola fuori che è un piacere (anche qui, però, la mancanza delle “righe” sul fondo potrebbe creare difficoltà in più alle principianti, visto che c’è meno grip per afferrarla).

Non ho notato particolari difficoltà ad aprirla quindi… sì, forse potrebbe rimpiazzare la Lunette nella mia classifica delle coppette preferite. Forse.

PRO:

  • Molto morbida e piacevole
  • Non preme sulla vescica
  • Si pulisce molto facilmente
  • Il gambo è molto morbido e poco fastidioso (per chi intende tenerlo)
  • Ha una capienza di 24 ml, come la Lunette grande e la Meluna L, perciò consente un’ottima autonomia
CONTRO:
  • Il gambo è molto fastidioso per chi intende tagliarlo tutto
  • E’ un po’ scivolosa
  • I pallini sul fondo non danno abbastanza grip
Insomma… finalmente posso unirmi alla schiera delle utilizzatrici soddisfatte della ! Ma che fatica…

About Lara Alexandra Babitcheff

Sono una donna di 35 anni, vegan da nove, appassionata di Internet, nuove tecnologie ed ecologia. Amo leggere e viaggiare, soprattutto volare nella mia amata Londra. Dal 2003 sono mamma di Cassandra e dal 2015 sono una referente Rosso Limone.

  • Ciao 🙂
    Interessante questo tuo parere sulla ladycup.. quando ho iniziato ad usare la coppetta ho preso proprio una ladycup, S però. E devo dire che non mi sono trovata benissimo… non tanto per il gambo, quanto per la viscidezza nel toglierla!! Quando poi mi sono resa conto che una S era davvero troppo piccola, sono passata alla meluna (ho preso la M e la L, nel nuovo formato).
    Devo dire che, capienza a parte, per ora è la meluna la mia preferita… mi trovo molto meglio!!
    Però su una cosa hai ragione: le ladycup sono le più belline di tutte!

  • Annagiulia

    Ciao Allie
    bellissimo post, mi ci ritrovo in molti punti. Come avrai visto anche io ho una ladycup L appena inaugurata (prima usavo la mooncup piccola). Per ora ho avuto solo un ciclo per provarla, ma mi trovo da subito benissssssimissimo. Il problema gambo io non l’ho avuto, l’ho quasi rasato al suolo ma quello che rimane non mi da fastidio. Ho gioito tantissimo vendendo che non avevo perditine (capitava sempre con la mooncup) perciò non ho dovuto usare salvaslip. YUPPIIIIIII
    La mia Berny però ha sofferto un po’ in uscita, l’andatura di bolina in uscita unita alla bocca più larga l’ha un po’ infastidita insomma.
    L’estrazione è un po’ difficoltosa anche per me, abituata alla mooncup che è super-facilmente-estraibile. Per questo la sconsiglio alle principianti poco motivate.
    Nota positivissima è poi la facilità nel lavarla, i buchini son larghi e obliqui e non c’è pericolo che rimanga qualcosa dentro come nella moon.
    Il colore poi per me è fondamentale 😀 la mia è pink e mi piace un sacco
    In definitiva Ladycup per tutta la vita(fertile)!
    Un bacione!!!

    • Ciao Annagiulia, anche pink mi piaceva un sacco, ma la mia orange è troppo bella, mette allegria solo a guardarla! *.*
      Concordo col fatto che una principiante non motivata potrebbe trovarsi in difficoltà, visto quanto sguscia, però ne vale la penaaaaa! Decisamente la amo! 😀
      Grazie per la visita, un bacione! :*

  • Laborgaccia

    e io che all’inizio credevo che fosse una pallina per detersivo da mettere in lavatrice… sono veramente antiquata!!! cmq grazie per le dritte e la novità!

    • Ciao Laborgaccia, grazie per la visita e per il commento! 🙂 Mi fa piacere che tu abbia trovato interessante l’argomento 🙂

  • io la trovo un pò dolorosa nel toglierla

    • Ciao Lisa, cos’è che ti fa male esattamente? Quando passa l’anello?

  • ma sinceramente io sono una principiante e devo dire che all’inizio nemmeno mi si apriva in vagina. Anche io l’ho usata una volta sola ma non mi lascio scoraggiare dal fatto di non saperla togliere…. anzi se avete qulche consiglio vi ringrazierei infinitamente. Per me l’unico problema è riuscire a toglierla in tempi decenti!!!!! Appunto non riesco ad afferrarla per toglere il sottovuoto e quindi tiro il gambo con tutta la forza che ho!! help me please!