Archivi tag: mestruazioni

Le posizioni dello Yoga contro i dolori mestruali

Attenzione! Questo articolo è stato pubblicato più di 6 anni fa: nel frattempo sono nate moltissime nuove coppette e sono state scoperte tante nuove informazioni, perciò questo contenuto potrebbe essere obsoleto!

Per chi soffre di dolori mestruali lo Yoga può essere un valido aiuto: non occorre essere delle esperte, grazie alla routine da 5 minuti di Allanah del sito YogaYin:  se non avete l’apposito tappetino, si può fare anche sul letto per il massimo comfort.

Questi esercizi fanno parte della tradizione del Silvanada Yoga, nata proprio per alleviare i dolori mestruali, ed a quanto pare sono così rilassanti che può capitare di addormentarsi dopo averli eseguiti… sicuramente provare non costa nulla!

(fonte: Lunette Blog)

About Lara Alexandra Babitcheff

Sono una donna di 35 anni, vegan da nove, appassionata di Internet, nuove tecnologie ed ecologia. Amo leggere e viaggiare, soprattutto volare nella mia amata Londra. Dal 2003 sono mamma di Cassandra e dal 2015 sono una referente Rosso Limone.

Eco-mestruazioni no problem in viaggio!

Attenzione! Questo articolo è stato pubblicato più di 6 anni fa: nel frattempo sono nate moltissime nuove coppette e sono state scoperte tante nuove informazioni, perciò questo contenuto potrebbe essere obsoleto!

Quante sono le probabilità che la nostra unica settimana di ferie coincida con l’arrivo delle mestruazioni? Secondo la mia esperienza personale, direi attorno al 90%.
Da quando uso la coppetta mestruale, però, la mia reazione è: “Embè? Chi se ne frega!”, perchè per me elimina quasi completamente il fastidio. Ho pensato perciò di fare un post elencando i vari pro e contro dei vari eco-dispositivi mestruali.

Per quanto riguarda assorbenti e tamponi usa e getta biodegradabili, visto che il loro uso è identico a quelli tradizionali, non mi soffermo, dato che a tutte prima o poi sarà capitato di andare in vacanza col ciclo, invece, pensando agli assorbenti lavabili

Pro:

  • Il tessuto a contatto con la pelle riduce le irritazioni riguardo a quelli usa e getta (non so voi, ma per me fare lunghe camminate con l’assorbente era una tortura, mi venivano delle irritazioni pazzesche, peggio ancora se la vacanza comprendeva attività sportive come giri in bicicletta ecc.)
  • Alcuni assorbenti lavabili hanno un’assorbenza maggiore rispetto agli usa e getta, questo permette quindi una maggiore autonomia

Contro:

  • A seconda della marca, alcuni assorbenti lavabili potrebbero essere più spessi e quindi più ingombranti di quelli usa e getta
  • In caso di breve vacanza/bagaglio a mano, la gestione degli assorbenti usati potrebbe essere un po’ scomoda (es. assorbenti appena lavati che non fanno in tempo ad asciugarsi), nulla comunque che non possa essere gestito con una wet bag (pochette a tenuta stagna dove riporre eventuali assorbenti bagnati)

Secondo la mia esperienza personale, la regina delle vacanze è in assoluto la coppetta mestruale!

Pro:

  • Essendo interna, la coppetta riduce le irritazioni, quindi annulla del tutto il fastidio dell’assorbente durante le lunghe camminate. Visto che non secca, al contrario dei tamponi, è esattamente come camminare in condizioni normali.
  • La coppetta garantisce una lunga autonomia, quindi è molto probabile che riusciate a metterla al mattino in hotel e a tenerla fino a sera, senza timore di macchiarvi.
  • Anche il cambio nei bagni pubblici è rapido e poco complicato: non succede niente, infatti, se quando siamo fuori la vuotiamo e la reinseriamo senza sciacquarla, basta lavarla bene una volta tornate in albergo. Al limite, se proprio non ci fidiamo, basta passarla con un’apposita salviettina.
  • Se devono venirci le mestruazioni mentre siamo in vacanza, basta portarsi dietro la coppetta già sterilizzata, che prende infinitamente meno spazio di un pacco di assorbenti. Anche in questo caso, se abbiamo il timore che non sia igienico, basta passarla con un’apposita salvietta prima dell’uso, oppure con un po’ d’alcol (ovviamente, se ne abbiamo la possibilità, si può anche far nuovamente bollire – ricordo che si può fare anche nel microonde!).
  • La coppetta è a prova di bagni in mare, piscina, parchi acquatici ecc.

Contro:

  • Non avendo più i pacchi di assorbenti/tampax con me, non so più dove nascondere i soldi quando viaggio! Scherzi a parte, in quattro anni ho trovato solo lati positivi nell’uso della coppetta mestruale fuori casa. 🙂

E voi? Avete già usato la coppetta o gli assorbenti lavabili in viaggio? Come vi siete trovate? Se avete voglia di condividere la vostra esperienza, potete farlo nei commenti oppure aprendo un topic nel forum, sarà utile per tutte!

About Lara Alexandra Babitcheff

Sono una donna di 35 anni, vegan da nove, appassionata di Internet, nuove tecnologie ed ecologia. Amo leggere e viaggiare, soprattutto volare nella mia amata Londra. Dal 2003 sono mamma di Cassandra e dal 2015 sono una referente Rosso Limone.

Glitter vs. Hello Kitty: le mestruazioni in Italia

Attenzione! Questo articolo è stato pubblicato più di 6 anni fa: nel frattempo sono nate moltissime nuove coppette e sono state scoperte tante nuove informazioni, perciò questo contenuto potrebbe essere obsoleto!

Oggi, mentre navigavo, mi sono imbattuta in un articolo americano che parlava di una nuova linea di assorbenti pensata per le giovanissime: sono più piccoli, con la confezione glitterata piena di disegnini, e con stelline e cuoricini anche sull’assorbente. Mi sono subito venuti in mente i famigerati assorbenti di Hello Kitty che si trovano in qualche negozio italiano, poi ho pensato: non è mica una cosa brutta!

Noi che siamo abituate alle coppette mestruali colorate e glitterate, agli assorbenti lavabili disponibili in ogni tessuto e fantasia esistenti sul creato, di certo non ci possiamo lamentare, anzi! Ma per la maggioranza delle donne… l’assorbente è bianco, noioso, e per le ragazzine è una tragedia.

Mi ricordo benissimo quando andavo alle medie e mi venivano le mestruazioni, mi vergognavo tantissimo e facevo di tutto per nascondere la cosa. Ecco, magari se avessi avuto qualcosa di più carino, di meno “effetto ospedale”, chissà. Penso a mia cugina, povera, che ha avuto il menarca a 9 anni. E non c’erano neanche gli assorbenti ultra con le ali.

 

Penso che se ci fosse un po’ più di assortimento, come c’è per i cerotti, magari si potrebbero vivere meglio le mestruazioni, anche da giovanissime, e di conseguenza si sarebbe meno portate a vergognarsi e più ad informarsi, e magari… si scoprirebbero prima le alternative più ecologiche, che ne pensate?

About Lara Alexandra Babitcheff

Sono una donna di 35 anni, vegan da nove, appassionata di Internet, nuove tecnologie ed ecologia. Amo leggere e viaggiare, soprattutto volare nella mia amata Londra. Dal 2003 sono mamma di Cassandra e dal 2015 sono una referente Rosso Limone.

Video: comparazione tra coppette mestruali

Attenzione! Questo articolo è stato pubblicato più di 6 anni fa: nel frattempo sono nate moltissime nuove coppette e sono state scoperte tante nuove informazioni, perciò questo contenuto potrebbe essere obsoleto!

Ieri sera ho registrato un breve video per rispondere ad alcune domande sulle differenze tra i vari brand di coppetta mestruale. Si tratta di un’improvvisata senza pretese e certamente non studiata nè editata, ed in origine doveva rimanere interna alla discussione sul forum Saicosatispalmi, ma siccome ho ricevuto commenti positivi riguardo alla sua utilità, ho pensato di postarlo anche qui, e magari, più avanti, ne registrerò una versione più “seria” e curata.

 

Le coppette in esame sono: Mooncup taglia grande, Meluna taglia L, M, S, Lunette taglia grande.

About Lara Alexandra Babitcheff

Sono una donna di 35 anni, vegan da nove, appassionata di Internet, nuove tecnologie ed ecologia. Amo leggere e viaggiare, soprattutto volare nella mia amata Londra. Dal 2003 sono mamma di Cassandra e dal 2015 sono una referente Rosso Limone.

La coppetta mestruale: come sceglierla, dove trovarla e come gestirla

Attenzione! Questo articolo è stato pubblicato più di 6 anni fa: nel frattempo sono nate moltissime nuove coppette e sono state scoperte tante nuove informazioni, perciò questo contenuto potrebbe essere obsoleto!

Negli scorsi post, ho spiegato cos’è la coppetta mestruale e come si usa. Ora, invece, se siete decise all’acquisto o semplicemente curiose, inserirò un elenco di link ed informazioni che vi saranno utili per scegliere il modello giusto per voi e per tenere sempre pulita ed igienizzata la vostra coppetta mestruale nuova di zecca, che se curata nella maniera corretta può durare fino a 10 anni, con grandi vantaggi sia per voi che per l’ambiente.

Come scegliere la coppetta mestruale?

La scelta della coppetta mestruale più adatta dipende da diversi fattori: l’età, la conformazione fisica, l’aver partorito, l’aver avuto o meno rapporti sessuali e l’intensità del ciclo mestruale. In aggiunta a questi, può esserci anche un fattore estetico: sono infatti molte le marche che offrono coppette mestruali di diversi colori.

In generale, se si è molto giovani, se non si ha partorito per via vaginale o se si ha un ciclo medio-scarso, è opportuno scegliere una coppetta di piccole dimensioni, o comunque la taglia più piccola della coppetta preferita. Le giovanissime ai loro primi cicli mestruali e le donne ancora vergini possono usare la coppetta mestruale, ma devono tenere presente che essa, come gli assorbenti interni e certe attività fisiche, potrebbe lesionare l’imene.

Di seguito, le tabelle comparative delle varie marche.

Coppette mestruali per capacità (fonte):

Produttore Taglia/Modello Fino al bordo Fino ai fori Fino all’anello
MeLuna Small 15ml 10ml
Ladycup Small 21.2ml 15.5ml
MeLuna Medium 21ml 15ml
Fleurcup Small 25ml 20ml
Lunette Modello 1 25ml 21ml
Miacup Modello 1 25ml
Yuuki Size 1 25ml 15ml 13ml
MPowercup Regular 27ml
Divacup Taglia 1 30ml
Divacup Taglia 2 30ml
Femmecup Taglia unica 30ml 18ml
Lunette Modello 2 30ml 26ml
Miacup Modello 2 30ml
Mooncup Taglia A 30ml
Mooncup Taglia B 30ml
MeLuna Large 32ml 24ml
Ladycup Large 34.3ml 26ml
Fleurcup Large 35ml 29ml
Yuuki Taglia 2 37ml 27ml 25ml

Coppette mestruali per lunghezza (fonte):

Produttore Taglia Tipo Lunghezza gambo escluso Lunghezza del gambo Lunghezza totale
MeLuna Small Modello base 40mm Senza gambo 40mm
MeLuna Small Con gambo 40mm 15mm 55mm
MeLuna Small Con pallina 40mm Pallina: 6mm lungh./ 8mm diam. 46mm
MeLuna Small Con anello 40mm 7mm 47mm
MeLuna Medium Basic 45mm Senza gambo 45mm
MeLuna Medium Con gambo 45mm 17mm 62mm
MeLuna Medium Con pallina 45mm Pallina: 7mm lungh./ 10mm diam. 52mm
MeLuna Medium Con anello 45mm 8mm 53mm
MPower Teen (in produzione) Con gambo 45mm
Ladycup Small Con gambo 46mm 19mm 65mm
Fleurcup Small Con gambo 47mm 23mm 70mm
Lunette Taglia 1 Con gambo 47mm 25mm 72mm
Mooncup Taglia A Con gambo 50mm 21mm 71mm
Mooncup Taglia B Con gambo 50mm 21mm 71mm
MPower Taglia Unica Con gambo 50mm 15mm 65mm
Femmecup Taglia Unica Con gambo 50mm 25mm 75mm
Fleurcup Large Con gambo 52mm 18mm 70mm
Lunette Taglia 2 Con gambo 52mm 20mm 72mm
LadyCup Large Con gambo 53mm 13mm 66mm
Miacup Modello 1 Con gambo 53mm 17mm 70mm
Miacup Modello 2 Con gambo 53mm 17mm 70mm
MeLuna Large Modello base 54mm Senza gambo 54mm
MeLuna Large Con gambo 54mm 18mm 72mm
MeLuna Large Con pallina 54mm Pallina: 8mm lungh./ 10mm diam. 62mm
MeLuna Large Con anello 54mm 12mm 66mm
SheCup Taglia Unica Con pallina 54mm Pallina: 5.5mm 59.5mm
Divacup Taglia 1 Con gambo 57mm 10mm 67mm
Divacup Taglia 2 Con gambo 57mm 10mm 67mm
Yuuki Taglia 1 Con gambo 67mm
Yuuki Taglia 2 Con gambo 75mm

Coppette mestruali per diametro (fonte):

MeLuna – Small – 40mm
Lunette – Modello 1 – 41mm
Yuuki – Taglia 1 – 42mm
Divacup – Taglia 1- 43mm
Miacup – Modello 1 – 43mm
Mooncup – Taglia B – 43mm
MeLuna – Medium – 45mm
Femmecup – Taglia Unica – 45mm
Divacup – Taglia 2- 46mm
Fleurcup – Large – 46mm
LadyCup – Large – 46mm
Lunette – Modello 2 – 46mm
Miacup – Modello 2 – 46mm
Mooncup – Taglia A – 46mm
MeLuna – Large – 47mm
Yuuki – Taglia 2 – 47mm

Dove si compra la coppetta mestruale?

Alcune marche, come la Mooncup e la LadyCup, si possono trovare in molte sanitarie, nei punti vendita della catena Naturasì e, in alcune città, anche alla Coop.
Tutte le marche sono però acquistabili via internet: di seguito, i siti dei produttori.

DivaCup
Femmecup
Fleurcup
Lady Cup
Lunette
MeLuna
Miacup
Mooncup
Mpower
Yuuki

E-commerce italiani che vendono coppette mestruali:

La Bottega della Luna
Saicosatispalmi

 

E-commerce europei che vendono coppette mestruali:

Kuukuppi
Feminine Wear

Come si mantiene la coppetta mestruale?

Niente di più facile: basta sterilizzarla facendola bollire in un pentolino per 5 minuti prima di ogni ciclo, oppure, per evitare ogni rischio di bruciarla, nel microonde in un contenitore adatto, avendo cura che essa sia sempre immersa nell’acqua.
Per pulirla si può usare un sapone molto delicato, va benissimo il detergente intimo che usate abitualmente, ed eventualmente un vecchio spazzolino da denti per pulire bene i forellini e le eventuali scritte: l’importante è sciacquarla sempre bene in modo da evitare che residui di sapone possano finire in vagina ed alterarne l’equilibrio.
Per sterilizzarla, si possono usare anche le pasticche che si utilizzano per l’igiene di biberon e tettarelle. Con il tempo, le coppette, specie quelle di colore neutro o trasparente, tendono ad ingiallire un po’, ma questo non vuol dire assolutamente che siano sporche o che la loro funzione sia compromessa!
Non bisogna mai utilizzare lubrificanti o detergenti a base oleosa, perchè potrebbero danneggiare il silicone di cui è composta la coppetta, allo stesso modo vanno evitati gli olii essenziali come ad esempio il tea tree.

 

Le FAQ sulla coppetta mestruale di Saicosatispalmi  sono una risorsa utilissima per avere rapidamente sottomano tutte le informazioni di base, la risoluzione dei problemi più comuni e le testimonianze di molte ragazze che hanno provato la coppetta mestruale.

 

About Lara Alexandra Babitcheff

Sono una donna di 35 anni, vegan da nove, appassionata di Internet, nuove tecnologie ed ecologia. Amo leggere e viaggiare, soprattutto volare nella mia amata Londra. Dal 2003 sono mamma di Cassandra e dal 2015 sono una referente Rosso Limone.